Per non rimanere senza soldi …

Quanto è necessario risparmiare (ed investire adeguatamente) per la vecchiaia per non rischiare di rimanere senza soldi? 

Una domanda che tutti dovremmo farci considerando che, secondo le statistiche, vivremo sempre più a lungo, andremo in pensione sempre più tardi e le pensioni pubbliche saranno sempre più basse.

Secondo un interessante articolo pubblicato sul Corriere i centenari, che oggi sono circa 17.000, nel 2050 saranno 157.000. Avranno i soldi per vivere dignitosamente?

Difficile che sia lo Stato a farsi carico della spesa considerando l’ammontare del debito pubblico italiano che in questi giorni ha raggiunto un nuovo record: 2.260 miliardi di euro.

Difficile anche che siano a figli a dover sostenere economicamente i propri genitori considerando le difficoltà a trovare lavoro, la precarietà, l’entità dei redditi e il fatto che a loro volta i figli avranno pensioni ancora più basse dei genitori.

La situazione è complessa per questo è necessario pianificare attentamente il proprio futuro finanziario.

Per capire quanto è necessario accantonare facciamo un esempio:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se siete interessati a ricevere gratuitamente il simulatore in formato excel inviate una richiesta via mail a [email protected], indicando i vostri dati (nome, cognome, indirizzo e numero di telefono). Inviando la richiesta autorizzate il trattamento dei dati nel rispetto della privacy.

Massimo Baroni

I commenti sono chiusi.