Lavoro e pianificazione finanziaria

Il lavoro e la pianificazione finanzia sono strettamente connessi. Il legame è sempre più forte e complesso. La velocità con cui nascono e si estinguono nuovi lavori è fortemente aumentata e di conseguenza la pianificazione finanziaria è sempre più complessa e al tempo stesso assume un valore maggiore. Difficile imaginare oggi un’intera vita professionale senza cambi di lavoro.

Per una corretta pianificazione finanziaria è necessario il supporto di un professionista qualificato. La velocità del cambiamento implica infatti che i flussi finanziari personali e della famiglia siano sempre più incerti, il supporto pubblico sempre più basso (con particolare riferimento alle pensioni) e pertanto è opportuno rivedere con maggior frequenza la sostenibilità dei propri progetti di vita per non fare scelte sbagliate e ritrovarsi senza soldi.

pianificazione finanziaria

Queste sono solo alcune delle domande necessarie che dobbiamo farci per una corretta pianificazione finanziaria, quelle più strettamente legate al lavoro:

  1. Come sta cambiando il mondo del lavoro?
  2. I cambiamenti interessano anche il mio lavoro?
  3. Sarò costretto a restare senza lavoro per alcuni periodi?
  4. Che ripercussioni finanziarie potrò avere da questi cambiamenti?
  5. Quali sono i tipi di lavoro che hanno le migliori prospettive?

A tal proposito riporto di seguito alcuni dati ed informazioni utili per cercare di capire le tendenze in atto:

    • Secondo uno studio condotto da due docenti dell’Università di Oxford sono ben  702 le professioni che sulla base del rischio di automazione si estingueranno nei prossimi 20 anni. Fra questi: il tassista, l’operatore di call center, gli impiegati contabili o di banca, gli assicuratori, i bigliettai del treno, i traduttori, i vigili, ecc. (per approfondire leggi qui).Lavori estinti
    • Accanto a questi ci sono attualmente molti lavori ben pagati che nessuno vuole più fare e che pertanto, per chi ha spirito di adattamento, potrebbero essere delle opportunità. In particolare sono molto richiesti: il falegname, il meccanico, il panettiere, l’idraulico.
    • Negli ultimi anni sono nati molti nuovi lavori. Fra questi lo sviluppatore di app, il social media manager, l’analista di big data, l’esperto di trasporti automatici, il pilota di droni, ecc. (per approfondire leggi qui). Molti altri lavori nasceranno nei prossimi anni.social-media-manager
    • Quali sono i settori nei quali ci sono le migliori prospettivi lavorative? Sulla base di numerosi studi sembra che i settori più promettenti siano la robotica, i trasporti automatici, l’intelligenza artificiale, le biotecnologie, la genomica e i materiali hi-tech.

robots

  • Per quanto riguarda i lavori del futuro in questo articolo si possono trovare diversi spunti di riflessione: ti piacerebbe fare il pilota spaziale o l’agricoltore verticale?

Una cosa è certa: la pianificazione finanziaria è di estrema utilità oggi è lo sarà ancor di più in futuro.

Vuoi approfondire?

Massimo Baroni

Precedente Il rischio secondo Reid Hoffman Successivo Le fluttuazioni dei mercati finanziari